Non puoi immaginare quanto sia lungo il cammino che parte da te.

Alessia H.V., 'The long road', pencil and crayon on paper, 2015.

In quest'ultimo periodo sono u po' più introspettiva, quindi affianco allo studio e all'osservazione anche un po' di crudezza soprattutto nel tratto, senza però dimenticare mai di provare a compiere quel passo in più!
Ok... la verità è che mi è da poco arrivato uno sketch book fantastico ed il richiamo della matita è stato fortissimo, ma è anche vero che sto sperimentando una dimensione leggermente più intima o meglio sto cercando di trovare un modo per fondere ed affinare entrambi gli aspetti: quello tecnico e quello emotivo, appunto.
Ero indecisa se mostrarvi qualcosa di più grezzo, però alla fine la sfrontatezza ha avuto la meglio! :°D
Spero di non recarvi offesa alcuna!!

A presto!

Comments

  1. Ma quale offesa!
    Però aiutami a vedere...questa fusione del paesaggio in che verso sfuma. Cosa accadrebbe se l'immagine fosse solo un fotogramma? Uscirebbe il personaggio oppure il paesaggio? E tu hai colto il momento di magico equilibrio e lo hai fermato...
    Io ci vedo questo
    bellissimo disegno
    Un bacio <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Probabilmente sfumerebbe il volto per materializzarsi la persona sul sentiero! :D
      Grazie per queste parole stupende, veramente! Mi hai fatta viaggiare con la tua visione! *_*
      Grazie Fabiola!

      Delete
  2. Secondo me tu devi davvero pensare a una serie di tarocchi. Anzi a più serie: a matita/penna, a colori (con gli sfondi che tanto amo). Ti ci vedrei bene anche a creare delle immagini allegoriche, questa qui ad esempio mi fa pensare all'inverno.

    Moz-

    ReplyDelete
    Replies
    1. Per prima cosa dovrei procurarmi un mazzo di tarocchi perché non ne ho mai avuti e poi potrei cominciare a pensarci seriamente!
      È una proposta che tengo sempre in considerazione, anche perché mi piacerebbe realizzare delle 'serie', anche come immagini allegoriche! Lì ci sarebbero delle problematiche tutte particolari, come lo stile da adottare... che poi senza fare tanti complimenti potrei anche cominciare da una cosa sola e poi andare avanti con i miei tempi! Vedremo Moz! Spero un giorno di poter rendere omaggio a questa richiesta!!
      :D
      Grazie infinite!! :D

      Delete
    2. Beh, puoi pensare a qualche serie di poche figure, tipo gli Elementi, le Stagioni, cose così...

      Moz-

      Delete
    3. Non so se è perché ne parla spesso e mi sono fissata pure io, ma ti volevo dire la stessa cosa appena ho visto questo disegno! Provaci!

      Delete
    4. A me piacerebbe anche affrontare lo Zodiaco... va bene ragazzi, mi avete acceso una spia!
      L'anno è lungo e al momento ho tante cose in testa, però stilisticamente lo trovo un progetto molto interessante, vedremo quando potrò iniziarlo! :D

      Grazie ad entrambi per i feedback! *_*

      Delete
  3. Mi fai ritornare in mente quelle illustrazioni fantasy dagli anni '70 che sono durate fino ai '90.
    Quelle illustrazioni che ispiravano calore e avventura, con un pizzico di mistero.
    Erano quelle immagini che vedevi sui manuali di D&D, sulla confezione di Hero Questo o sulle scatole di Warhammer, sulle carte di Magic disegnate da Susan Van Camp o nei fumetti di Elf Quest.
    Mi mancano quelle illustrazioni calde.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mi fa piacere averti portato alla mente quelle illustrazioni! che fra l'altro fanno parte anche del mio bagaglio di ricordi... la Storia Ancestrale per esempio! Non l'ho mai avuta ma solo a vedere quelle immagini mi sentivo trasportata in un altro mondo! *_*

      Grazie Marco per questo ricordo!

      Delete
    2. La Storia Ancestrale era un giocone! O meglio era un sacco difficile, ma era davvero unico per noi ragazzini dell'epoca :)

      Delete
    3. Non avendolo mai avuto posso solo invidiarti ç_ç
      Avevo letto tempo fa, però, che era davvero complesso! Ne uscirà un post su GiocoMagazzino?? :D

      Delete
    4. Non lo so... ma la pulce nell'orecchio me l'hai messa :D

      Delete
  4. Concordo con Miki.
    Una serie di Tarocchi ci starebbe bene.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Vedremo Nick!
      È una proposta allettante ed impegnativa allo stesso tempo, considerata la mia ignoranza sul tema tarocchi, quindi aspetto di arrivarci con i giusti tempi! Perché ve lo devo comunque, anche Ivano me ne aveva parlato ma sto aspettando si palesi una cosa precisa, chi lo sa!! :D

      Delete
    2. I miei tarocchi babilonesi sono un concept abbastanza definito. Con Pazuzu al posto del diavolo *_*

      Delete
    3. Non dicevo che non sono definiti nella tua idea, lì hanno una loro struttura che si sposa anche con la narrazione, ma nella mia testa sto aspettando un episodio preciso che vorrei leggere prima di metterci mano! :D

      Ciao Ivanoo!

      Delete
    4. Un mio ex amico, Adriano Buldrini, ha dipinto il mazzo dei Tarocchi contemplativi, pubblicati dalla casa editrice specializzata Lo Scarabeo. E' a lui che mi sono ispirato principalmente per la figura di Fabrizio. Anche se il tuo stile, come ti ho scritto tempo fa, si avvicina piuttosto ai Tarocchi di Crowley dipinti da Lady Frieda Harris.
      Ciaooo ;)

      Delete
    5. Sì! Mi ricordo benissimo quando me lo hai detto!! :D
      Ho visto quelli di Buldrini e sono molto 'tersi', mi hanno ricordato proprio le illustrazioni delle carte fatte con colori sgargianti! Tu conosci i tarocchi delle origini di Sergio Toppi?? Io personalmente li trovo stupendi! *_*

      Comunque sto veramente aspettando di leggere un avvenimento i particolare su Solve et Coagula, perché ho un'idea in testa da mesi, ma voglio realizzarla a tempo debito!! :D

      Delete
    6. Sì, i tarocchi di Toppi li ho presente. Ma hanno un'impostazione sciamanica, molto lontana dall'iconografia tradizionale.
      Comunque, per completare il quadro, ti dico che quelli che forse amo di più a livello estetico sono I tarocchi delle streghe di Fergus Hall.

      Delete
    7. Sìsì, infatti a me piacciono molto quelli di Toppi proprio per questa caratteristica stilistica che lui possiede e rende divinamente!
      Ho appena visto quelli di Hall e rivisto quelli di Crowley ed effettivamente i secondi sono più vicini al mio immaginario mentre i primi sembrano sospesi nel tempo, hanno un'iconografia quasi medievale e quindi ne possiedono anche il misticismo.
      Hai siti da consigliarmi per poter consultare sia le immagini che i significati dei tarocchi? ^^

      Delete
    8. Ho inserito una volta una serie di link che ho trovato utili in un mio vecchio post dedicato proprio ai tarocchi. Questo: http://www.ivanolandi.blogspot.it/2013/12/solve-et-coagula-nota-al-capitolo-2_23.html

      Delete
    9. Grazie Ivano! Gli do un'occhiata!
      Ieri ho visto anche la statuetta di Pazuzu, che è molto iconografica di suo! :°D

      Delete
  5. Ormai la tua matita è riconoscibile: uno stile tutto tuo. Offendere alcuno? Sì, l'invidioso. ;)

    Ispy 2.0

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah! Grazie Ispy, veramente! ^^
      Mi fa molto piacere!

      Delete
  6. Mi ha richiamato alla mente, per qualche motivo, Il nome della rosa. ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Effettivamente sembra un monaco e mi pare che il romanzo sia ambientato in un'abbazia o monastero, giusto? Onestamente non l'ho mai letto! ^^
      Ciao Marcoo!

      Delete
  7. Impressionante. Quasi confonde la vista cercare di immaginarsi dove inizia e finisce il paesaggio...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Wahh! *_* Grazie Obss!
      Mi fa piacerissimo questa visione!!

      Delete
  8. La copertina di un libro di racconti ambientati a nord, molto a nord... brrrr
    Molto bello quel volto dai tratti somatici eschimesi

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah! *_* Grazie Michelee!!
      Mi state facendo un piacere immenso con queste visioni che state condividendo!
      Grazie, grazie, grazie!!

      Delete
  9. Mi hai fatto venire in mente loro
    https://www.youtube.com/watch?v=qv9bC_ztLBw

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sto ascoltando e comprendendo, prince!
      Il gruppo lo conoscevo ma non lo avevo mai ascoltato, quindi grazie x2!
      Una trasmissione di sensazioni, bellissimo!

      Delete
    2. Be' sai com'è, ogni tanto cerco di ricambiare :)

      Delete
    3. Posso solo ringraziarti! :D

      Delete
  10. Io ci vedo lo "spirito della foresta" (tieni sempre presente che la mia salute mentale risulta cosa complicata XD) in attesa del risveglio primaverile!
    Bella realizzazione *__*

    Ciao Alessia, un abbraccio ^^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Glò!!
      Io sono contentissima perché ognuno di voi sta vedendo qualcosa di diverso, ma con uno spirito comune, diciamo... ed è una cosa stupenda per me!
      Grazie infinite!

      Delete
  11. Forse il volto è troppo predominante rispetto alle dimensioni della tavola. Se avesse occupato meno spazio e se il paesaggio fosse più ampio penso che l'effetto complessivo ne guadagnerebbe.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Ariano, ne terrò sicuramente conto per un disegno simile in futuro!
      Io ho sempre amato i volti in primo piano ed il paesaggio è nato solo dopo attorno al volto, quindi non avendolo pensato tutto prima mi sono mossa un po' su quello che ritenevo giusto al momento, ma grazie sempre per i tuoi consigli! :D
      Ciaooo!!

      Delete
  12. è pur sempre un bel disegno.. quasi nostalgico.. che offesa ci potrebbe essere!? :p

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah! Non saprei, quando disegno troppo di impeto sono più grezza nella resa generale!! Comunque grazie infinite Nyu! *_*

      Delete
  13. Ottimo disegno uscito dalla tua forte creatività.
    Saluti a presto.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Cavaliere, troppo buono! :D
      Saluti!

      Delete
  14. A me questo disegno piace tantissimo! Hai fatto benissimo a mostrarlo, altroché!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Romina!! E benvenuta qui! ^_^

      Delete

Post a Comment

Feel free to leave a comment here, sorry for captcha btw!

Popular Posts