Brave & Strong

To be strong, 2020

Questo disegno è nato da ispirazioni molto diverse fra loro, alla base c'era la volontà di ritrarre una donna guerriero/generale, una persona che si è 'fatta da sola' affrontando di volta in volta ciò che la vita le ha presentato davanti.
Molte volte si scambia la forza per freddezza o, peggio ancora, la si pensa come una cosa scontata e costante e questo autorizza automaticamente le persone a ferirti o aggrapparsi alle tue spalle come se tu non avessi mai bisogno di aiuto. Al momento sono in un periodo serenissimo, quindi non è un pensiero relativo a qualcosa che mi è accaduta di recente, si tratta di un pensiero generale che negli anni ho avuto modo di constatare e confermare più volte.
Ho incluso evidenti segni di forza e di potere, lasciando sempre una finestra aperta (almeno nella mia idea) alla riflessione che non tutto quello che si vede è esattamente per come lo si vede.
Tornerò su soggetti orientali per lavori personali in questo periodo.
Buona giornata.

Comments

  1. Bellissimo disegno..e bella anche la tua riflessione. Ma la forza più grande è quella che riesce a non vestirsi, in apparenza...di freddezza :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Riky! Quello è un passo successivo, secondo me e sicuramente un grossissimo esempio di forza interiore, ma prima bisogna imparare a difendersi e purtroppo i denti vanno mostrati in più di un'occasione!

      Delete
  2. Beh, però si vede che è una donna dallo sguardo deciso, duro, inesorabile. Forse i capelli lunghi sono un po' in contrasto con la sua "marzialità".

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì! le ho comunque lasciato un'apparenza molto femminile, nonostante il ruolo che potrebbe ricoprire! Grazie Ariano!

      Delete
  3. Ma sai che questo disegno e la tua spiegazione mi ha fatto venire in mente "Senza pietà" la canzone vincitrice di Sanremo 99 della Oxa.
    Se l'ascolti parla di una donna guerriero che combatte la sua personale battaglia dell'amore con il suo compagno.
    A volte l'amore è proprio un campo da combattimento.
    Pure il video è molto evocativo ...un duello medievale.
    Niente scusami per il paragone magari la Oxa te fa schifo ahhha!!
    Però il tuo disegno molto bello mi da sta sensazione ciao.

    ReplyDelete
    Replies
    1. A parte che sono morta dalle risate, poi la Oxa la conosco e conosco la canzone nello specifico (non che mi faccia impazzire, ma è sempre bello quando nelle immaginazioni altrui si aprono di queste visioni!). L'amore come la vita sono fragili e bisogna stare attenti a come ci si muove per evitare di sprecarli. Un salutissimo, MAX!

      Delete

Post a comment

Here you can share your thoughts