ZHONG KUI

Zhong Kui, mixed media, 2020

La mitologia cinese è piena delle figure più strane.
Tutti i personaggi, che siano divinità, semidei o demoni, sono caratterizzati da una profondissima umanità e le figure divine sembrano quasi padri e madri degli umani piuttosto che entità lontane e austere. Uno dei personaggi che amo di più (oltre a Sun Wukong) è Zhong Kui, un aspirante burocrate talmente testone ma intelligente che, una volta morto, viene incaricato del controllo dei demoni. L’unico in grado di tenerli a bada.
Oggi qualcosa di diverso o, meglio, diversamente presentato.
Buona giornata!

Comments

  1. Non conosco il personaggio ma ha un bel mix nel look, una specie di pirata in kimono (so che è giapponese ma non so come lo chiamino i cinesi).

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ho copiato la veste tradizionale con cui viene ritratto nei dipinti cinesi, cappello compreso e lo trovo super simpatico! I cinesi hanno una cultura molto strana che temo sia andata un po' perduta...

      Delete
  2. Alessia, questo disegno mi riporta molto indietro nel tempo: è quasi un omaggio alle prime opere che hai fatto, pare.
    Non so se sbaglio o meno...

    Moz-

    ReplyDelete
    Replies
    1. Moz, sì! Quello è uno stile che ogni tanto riprendo quando faccio qualcosa 'di getto', ma considera che mentre quei lavori erano interamente in digitale, qui i neri e i rossi (tranne il rosso scuro) sono stati fatti in tradizionale con i copic (o pantoni!) e solo successivamente ho editato e aggiunto cose al pc!

      Delete
  3. Non conosco il personaggio quindi non posso giudicare compiutamente la tua interpretazione, però lo vedo molto fiammeggiante, non solo per il colore rosso dominante.

    ReplyDelete
    Replies
    1. È una grandissima testa calda, Ariano. Se fai una piccola ricerca trovi qualcosa, hanno fatto anche un film dal titolo Zhong Kui: Snow Girl and the Dark Crystal, in cui all'inzio si vede un po' della sua storia tradizionale!

      Delete
  4. Ciao Alessia io lo vedo molto in movimento..meno definito nei contorni delle altre tue opere.
    È uno stile che rende di più l’idea di vita al disegno.
    Complimenti mi piace.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie MAX!
      Questo effetto nasce dal fatto che si tratta di uno schizzo ed è in stile 'cartoon/fumetto', quindi rimane più vivido, almeno per come disegno io in questo modo, mi fa molto piacere che ti piaccia! Ogni tanto lo riprendo come genere perché mi soddisfa e mi da un po' di aria!

      Delete
  5. Ciao Alessia, hai reso perfettamente il "personaggio", la Cina ha un passato affascinante e spesso di difficile comprensione per la cultura occidentale, tra le molteplici presenze spirituali (ecco che l'occidente fatica ad andare oltre il "materiale") questa è di grande attualità, uno spirito guardiano al comando di migliaia di demoni, la sua effige decorava i cancelli delle abitazioni in segno di protezione delle dimore stesse.
    Un dipinto esposto all'Ermitage di San Pietroburgo mi ricorda il tuo disegno, quell'opera è di fine ottocento mentre tu l'hai resa contemporanea.
    Del tuo lavoro mi colpisce l'espressione del volto, si nota l'inclinazione ad agire d'istinto (in poche parole a fare ciò che gli salta in testa al momento) ma è evidente la grande intelligenza.
    E' finito all'inferno perchè è morto suicida ma le capacità gli sono riconosciute e non è per caso che diviene il "Re dei fantasmi".
    Complimenti, buona domenica

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Romualdo! Intanto grazie infinite per il commento esaustivo, mi fa piacere sia passata l'intenzione di rappresentare Zhong Kui per come 'lo vedo io', è una figura cui sono molto affezionata. Concordo sulla storia cinese, anche dal punto di vista artistico hanno molto di interessante, ma si conosce troppo poco.
      Un saluto!

      Delete
  6. Ha un che di fumettistico.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì, Pirk! In questo caso ho ripreso proprio uno stile più fumettoso, anche grazie alla linea nera di contorno e al fatto che per i disegni più spontanei vado così. Buon lunedì!

      Delete

Post a comment

Here you can share your thoughts