Estemporanee


Lilium, pencil and ink on paper, 2018.
Origianl piece.

Eppure in fondo, ma nemmeno troppo in fondo, sono felice di essere tornata a casa.
Sono di nuovo in compagnia di me stessa, delle scelte che ho da fare e degli errori che ne possono conseguire, delle follie che mi piace concedermi e delle sfide di ogni giorno, padrona dei ragionamenti che via via nascono dalle cose e dalle situazioni.
Sento di essere pronta a rinascere nuovamente, ad immergermi nella vita con limpidezza e leggerezza d'animo, ma con tutto il bagaglio di esperienza che ho avuto modo di costruire durante il cammino precedente con tutte, TUTTE le persone e le avventure che hanno contribuito a formarlo.

Comments

  1. Quindi è un reset per ripartire con un bagaglio, un ricco bagaglio?

    Moz-

    ReplyDelete
    Replies
    1. Assolutamente sì! Mi si è attivato un bottone interiore xD

      Delete
  2. Leggo parole che esprimono grande serenità da parte tua e devo dire che anche l'immagine - non è casuale presumo - mostra un volto tranquillo che ammira la bellezza del giglio. Molto grazioso.

    ReplyDelete
    Replies
    1. In realtà l’immagine ha preceduto di molte settimane il post e poi mi è venuto di correlarli in qualche modo quindi sì, la scelta non è casuale! Grazie Ariano!!

      Delete
  3. Gran bella immagine anche questa!

    ReplyDelete
  4. Replies
    1. Marco!! Scusa il ritardo nella risposta, ma non avevo completamente visto! Incredibile, grazie.

      Delete

Post a Comment

Here you can share your thoughts

Popular posts from this blog

Acqua o linzolu: il fiume nascosto.

Naturalezza

Incidenti di percorso e tentativi di rientro