Un novello Arlecchino.

Alessia H.V., 'Harlequin', mixed on paper, 2015.

L'avevo detto e l'ho fatto, a modo mio ma l'ho fatto!
Quest'anno mi ero promessa di voler disegnare Arlecchino e ieri sera, sulla scrivania davanti lo schermo del pc, quasi al buio e tutta storta ha preso vita la mia personalissima visione di questo personaggio, fra l'altro inedita anche a me perché avevo in mente di disegnarlo in modo più tradizionale ma mi è venuto fuori così, un po' moderno diciamo!
A me piace da impazzire, nonostante non sia pienamente capace di spiegarvi cosa significhi ogni singola cosa, sento profondamente mio il suo volto e l'atmosfera che ha intorno; le maschere queste creature carnevalesche che burlano i tipi umani pur essendo nessuno, simboli di città, di culture regionali, stereotipi di queste in qualche caso.
Ho sempre amato Arlecchino, il tipo 'stupidino', un po' come tutti i buffoni un po' folle, un po' contorsionista, un essere che zampetta ovunque senza essere mai da nessuna parte, nella commedia goldoniana 'La bottega del Caffè' è una pura presenza che nemmeno parla, sta lì, cammina e balla, un fantasma di epoche passate, del ricordo beffardo di queste.

[Parentesi ludica]: quando un mio amico ha portato il gioco da tavolo Carnival Zombie ho immediatamente preso Hellequin e solo il mio compagno può sapere quanto mi sia immedesimata nel personaggio a saltellare e sparare come una folle a destra e sinistra contro orde di zombie carnevaleschi! *_*

Buon Carnevale a tutti.
Buona festa dei gatti
Buon compleanno mamma! :°D
A presto!

Comments

  1. E' molto bello, Alessia, puoi esserne orgogliosa!
    Mi dà l'idea di un misto tra modernità e storia.... sai quegli Arlecchini del teatro... come si chiama? dell'arte?
    Bellissimo, complimenti!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Patricia! *_*
      Mi fa piacere che ti sia piaciuta questa versione e che ti abbia ricordato quell'atmosfera! *_*

      Delete
  2. Mi piace la sua chiave moderna.. le sue scarpette però sono sempre fantastiche! xD

    ReplyDelete
    Replies
    1. Bellissime, non potevo rinunciarci! :°D
      Il bello è che ho pensato appena finito che se le avessi viste ti sarebbe di sicuro piaciute! :°D
      Grazie Nyuu! *_*

      Delete
  3. Anche a me piace molto questa "nuovo Arlecchino"! Con la sua posa consapevole ed il volto che mi trasmette una strana ambiguità... come se ci volesse essere ma non c'è. Un personaggio che ha l'aria di darti un appuntamento nel mondo dei sogni...
    Buon Carnevale anche a te Ale <3 <3 <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Fabiola per le belle parole!!
      E buon Carnevale! ^_^

      Delete
  4. Un Arlecchino post moderno che sicuramente affascinerebbe non solo Colombina ma anche qualche ganza dei nostri giorni. Una maschera nera sul viso (sia pure post moderna pure quella) l'avrebbe forse reso troppo dark, però potrebbe essere una variante.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sicuramente poteva starci, ma ho preferito che avesse una faccia-maschera pulita e chiara!
      Sì mi è uscito abbastanza latin-lover, ma fra l'altro Arlecchino era anche un po' questo! :D
      Ciao Arianoo, graziee! ^_^

      Delete
  5. Carnival Zombie non l'ho mai provato, ma me ne avevamo parlato abbastanza bene.
    Te ci rigiocheresti?

    Del disegno l'unica cosa che non mi piace sono i glutei dell'Arlecchino: mi sembra l'unica parte che stona, non so perchè.
    Il resto mi piace molto: è molto misterioso come sempre :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il fatto è che ha una posa strana, abbastanza contratta nonostante sia quasi sospeso e ho provato a rendere la posa in cui i glutei si vedono comunque e facendoli troppo piccoli mi veniva storpio! Ahah! :°D
      A me piace perché in generale ha proprio un'anatomia tutta sua e comunque grazie della tip e del complimento! :D

      Ovvio che ci rigiocherei, vissuto con la giusta atmosfera di gruppo è un cooperativo pieno di tensione perché ci sono orde di zombie continue ed i poteri dei vari boss possono complicare di molto la situazione, ci siamo trovati nella merda più di una volta ma con una giusta organizzazione e suddivisione dei compiti fra personaggi e fra le fasi giorno/notte è possibile farcela anche nelle situazioni più critiche. ma non è detto che ci si riesca! :D
      Quindi te lo consiglio anche io, vivamente!

      Delete
  6. Bello il piano inclinato e bella anche la porta, troppo piccola per figura di Arlecchino.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non tutto è nelle fantasia come si trova nella realtà e lui lo sa meglio di chiunque altro! :°D
      Ciau Obs!

      Delete
  7. Arlecchino, servo sciocco all'apparenza, è anche "furbo" e scaltro nella commedia goldoniana, e ti dirò che il tuo disegno trasmette questa sorta di ambiguità.
    Molto bello!

    E Auguri a chi festeggia! ^^
    Un abbraccio, a presto!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Glò!!
      Al di là delle storture causate dalla tarda ora in cui l'ho fatto e dalle 'condizioni' in cui ero, sono sempre molto soddisfatta quando vedo il suo viso! :D

      Un abbraccio!

      Delete
  8. Mi stupirò più quel giorno in cui un tuo disegno non mi piacerà, che in quei giorni come questi in cui dico: bè, la nostra Alessia continua a non smentirsi. :) Bello il tuo Arlecchino, ha un non so che di fascinoso. :)

    Ispy 2.0

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Ispy! Troppo buono! ç_ç
      Spero di non deludere allora!
      A presto!

      Delete
  9. Arlecchino insieme a Pierrot, sua controparte, è la mia maschera preferita ;D
    Il tuo nella parte inferiore ha qualcosa di Pan, basterebbe sostituire la parte quadrettata con il pelo e le scarpette con gli zoccoli.
    Nella parte centrale, tra il bacino e il collo, ci ho visto invece (perdonami!!) Freddie Mercury :D
    Il volto è molto interessante e il cappello sembra volerne accentuare l'androginia.
    Ho fantasticato troppo?

    P.S. Ci sarà anche Pierrot?

    ReplyDelete
    Replies
    1. No, anzi mi hai fatto morire dalle risate con la somiglianza con Mercury! :°D M'è uscito un po' figacciuolo, ma i tempi cambiano e lui si adegua! Ahah!

      Pierrot non lo avevo pensato, ma ieri quando ho letto il commento mi sono già venute in testa delle idee! :D
      vediamo cosa combino!
      Ciao Ivanoo, grazie!

      Delete
  10. Ciao Alessia, Arlecchino in una versione che forse "racconta" il personaggio più dell'originale, ne hai fatto un ritratto che trasmette immediatamente l'essenza, i vari volti e le innumerevoli personalità.
    Lavoro decisamente interessante concettualmente, e di ottima fattura.
    Buona serata, Romualdo.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Romualdo, infinitamente! ^_^
      Mi scuso per i valori di luce della foto ma il tempo inclemente non mi ha fornito una buona luminosità per fotografare! :/

      Delete
  11. E' una reinterpretazione davvero strana, però bella.

    ReplyDelete
  12. E' interessante l'idea di questo arlecchino, il suo corpo presenta evidenti sproporzioni però sembra quasi fumettistico, come uno degli X-Men. Sarebbe magnifico farci una saga, la saga dell'Arlecchino! :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Le proporzioni alla fine sono delle convenzioni che in linea di massima servono a rendere equilibrata una figura, ma nella realtà ho visto persone con un busto molto più lungo del normale o con gambe tozze e colli lunghi!
      A me piacerebbe proporzionare le figure, ma mi escono sempre un po' deformi! :°D
      Ahah, la saga dell'Arlecchino è geniale! *_*

      Delete
    2. Magari un Arlecchino deforme può dire qualcosa che un Arlecchino col corpo di Batman non direbbe mai :)
      Forse qui ci spostiamo più sui manga: mi viene in mente Dragon Ball che presenta una serie di lottatori straordinari con deformità assurde, però il tratto di questo disegno mi sembra più occidentale che orientale e dunque mi ha riportato agli eroi Marvel o DC (che non sta per Democrazia Cristiana anche se un fumetto sui super poteri di Andreotti si potrebbe fare :P).

      Delete
    3. Ahah! Sì nonostante faccia sempre confusione ho ben presenti Marvel e Dc, ho un amico superfan! :°D
      Comunque grazie, e mi stupisce perché di solito ho un tratto più orientale, quindi il fatto che tu lo veda occidentalizzato mi fa piacere perché vuol dire che sto un attimo uscendo da uno standard che ho sempre avuto! ^_^

      Delete
    4. A proposito di supereroi, girando per le librerie e incuriosito dal titolo ho comprato un libro dal titolo "Chi ha paura di Pulcinella?". Ho letto la copertina ed è un romanzo dove Pulcinella diventa supereroe... non l'ho ancora letto, ma ti farò sapere. L'idea è veramente interessante :)

      Delete
    5. Ahah! Ma fantastico! :D
      Sarà sicuramente molto simpatico, fammi sapere e se vuoi sentiti libero di mandarmi pure una email con le tue impressioni! :D

      Delete
    6. Appena sbrigo un paio di letturine lo comincio e poi ti faccio sapere :)

      Delete
  13. Un Arlecchino ambiguo, ma non effeminato, che fa tanto steampunk. Non è proporzionato, ma non è detto che sia un difetto, dipende da come lo si interpreta (come ha fatto notare Prince) e a me ha subito richiamato in mente l'anime "Ken il guerriero", ambientazione alla Mad Max, con personaggi sempre molti particolari e mai proporzionati

    P.S. Ho guardato su youtube un video tutorial su Carnival Zombie, addirittura 30 minuti ... Figata! Figata! Figata!
    Tante regole, ma avendo un trascorso da giocatore a vari giochi da tavolo (Battle Masters, StarQuest, BattleTech, HeroQuest; per rendere l'idea del mio background, che parolone U_U) e il gioco di carte collezionabili Magic the Gathering, mi son sembrate semplicissime, ed è un male, perché mi è venuta voglia di giocarci :D.
    Son costretto a ripiegare su un videogames :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah! Carnival Zombie è troppo avvincente come gioco perché come dicevo a Grande Arbitro l'organizzazione del lavoro da fare nelle fasi giorno/notte è importantissima per la sopravvivenza del team e nel frattempo si deve combattere con tutta una serie di imprevisti che vanno dallo spawn di determinati boss all'inondazione di punti della mappa che potrebbero trovarsi sul percorso che si sta intraprendendo per fuggire! Noi nell'ultima partita ci siamo ritrovati su una barchetta miserrima a cercare di combattere la corrente e siamo stati brutalmente sconfitti! :°D

      Grazie per i complimenti all'Arlecchino! *_*
      Mi piace la visione steampunk, come anche quella fumettistica di Prince, gli avete dato un background e una vita nelle vostre mente ed immaginazioni: grazie! *_*

      Delete

Post a Comment

Feel free to leave a comment here, sorry for captcha btw!

Popular Posts