La mia teoria su 'La Grande Teoria di Nabukov'.

Alessia H.V., 'Nabukov', crayon and acrylic on paper, 2015.

Marco Lazzara ebbe una curiosità ed io ho risposto ben volentieri. 
Si trattava di provare a dare una mia personale interpretazione di due dei suoi racconti, con una esplicita maggiore attenzione per uno dei due ed infatti è stato quello che ho scelto per primo e rappresentato, ovvero 'La Grande Teoria di Nabukov'.
Non vi accennerò nulla riguardo il racconto in sé, anche se il titolo suggerisce qualcosa di facilmente intuibile, ma vorrei comunque provare a spiegarvi e spiegare a Marco l'idea che sta dietro a questa rappresentazione.
Fondamentalmente si tratta di una personalissima concezione del nozionismo e del sapere accademico in forma non solo negativa ma spesso distruttiva nei confronti della fantasia e della bellezza della realtà; è bene conoscere e provare a capire ciò che ci sta intorno: è alla base della comprensione delle cose, ma certe volte ho visto persone assolutizzare la realtà in forma di formula scritta (sia essa scientifica o umanistica) ed è una pratica con la quale non mi sono mai trovata troppo d'accordo. una sorta di tentativo di afferrare tutto il sapere possibile dimenticandosi del meraviglioso che ne sta alla base, quasi azzerandolo e distruggendolo.
La mia interpretazione è un po' differente da quella di Marco, ma spero comunque che il disegno possa piacergli!

Riguardo proprio il disegno posso dire di essere soddisfatta di come certe cose sono venute fuori, ancora non brilla non vive come forse avrei voluto e desiderato, però il cielo è stata una soddisfazione immensa, non c'è una volontà realistica, mi bastava dare l'idea di un universo e, che dire, spero di esserci riuscita!
Grazie Marco per le formule che rispettivamente sono (dall'alto verso il basso):
- la relazione fondamentale di Planck dei sistemi quantizzati;
- formula di Einstein sul dualismo materia/energia;
- legge della gravitazione universale di Newton;
- legge di Coulomb sulla forza elettromagnetica.

Ci sono andata ad istinto per la sistemazione nel disegno!
Grazie ancora,
A presto!

Comments

  1. Mi piace tantissimo! Sì, le nostre interpretazioni sono differenti, ma qui sta il bello!
    A dire il vero, appena ho visto il tuo disegno avevo pensato lo avessi inteso con un altro significato: che le mani stessero afferrando e lacerando il tessuto della realtà.
    Però mi piace molto e mi dà grande soddisfazione che un mio racconto possa dare adito allo sviluppo di così tanti modi di vedere e di interpretare.
    Sia come sia, è bellissimo come hai messo le formule sul panno (a proposito: è Planck, con la c, forse me la sono mangiata quando ci siamo scritti! :) )
    Grazie Alessia, sei stata fenomenale!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Corretto subito!!
      Che dirti Marco? Grazie a te per questa possibilità e come vedi anche nel caso del mio disegno le interpretazioni possono differire, è il bello di creare qualcosa che deve fare i conti con una terza persona! :D
      Sono contenta che ti sia piaciuto comunque! *_*
      Ciaoo!

      Delete
  2. Molto suggestivo, misterioso e fantastico...

    ReplyDelete
  3. A me il disegno piace molto: non ne conosco l'origine ed è un tema che manco amo, ma il disegno è una interpretazione spaziale del tutto, fa sognare e viene da te. Bello.

    Moz-

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazissime Moz!
      Sono felice di aver dato il senso 'spaziale', puntavo su quello, sulla bellezza delle cose che esistono, sulla loro meraviglia e quindi mi fa piacere se sia riuscita in parte a farlo arrivare! ^^

      Delete
  4. È difficilissimo disegnare le mani! Considerando questo, il disegno è ancora più... Wow! :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah! Considera che non sono nemmeno delle gran mani :/
      Non sono molto accurate perché mi sono concentrata sulla posa ed essendo in sperimentazione sono venute fuori così! :°D E ti ringrazio tantissimo per apprezzarle come sono! *_*
      Ciao Elisaa, graziee!

      Delete
  5. Conosco il racconto e devo dire che anche se la tua interpretazione non è alla lettera hai fatto un disegno di grande suggestione e con un'ottima resa dei colori.
    Forse, visto che mi hai richiesto eventuali pareri tecnici, avrei cercato di rendere il tutto un po' tridimensionale facendo arretrare di un poco quel gigantesco Urano rispetto alle braccia che vi sono sovrapposte.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Ivano, mi fa piacere che ti piaccia!
      Per il pianeta ho voluto farlo grande perché volevo in qualche modo che ne risaltasse la potenza, ma effettivamente prendo in considerazione il tuo consiglio per eventuali disegni futuri sul tema 'universale'! :D
      Grazie x2!!

      Ciaoo!

      Delete
    2. Scusa, non "un po' tridimensionale" ma "un po' più tridimensionale". Il più, chissà come, era fuggito dal suo posto ;D
      Grazie a te!!

      Delete
  6. Mi piace moltissimo il cromatismo di questo disegno. Cattura l'occhio, davvero, e i dettagli che fornisci sono utili perché - lo ammetto - di leggi fisiche e relative formule ci capisco ben poco ;-)
    Fortunato l'autore con una tua opera a sintetizzare il suo racconto.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Arianoo!
      Mi fa sempre tanto piacere sapere che un mio lavoro ti ha colpito! Sul serio!
      Sì ne capisco poco pure io - la fisica era il mio tallone d'Achille -, di fatti le ho sistemate un po' per associazioni mentali di idee! :°D
      Grazie veramente per il grossissimo complimento! ^^
      Un saluto!

      Delete
  7. Bello! Lo spazio è meraviglioso, i colori compresi *__*

    Le mani afferrano "la conoscenza", che in qualche modo sfugge, in confronto all'immensità e al mistero del cosmo: questo a me suggerisce!
    Brava brava!
    Ciao Alessia, un abbraccio e buon week end ^^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Glò!! :D
      Bellissima visione! *_*
      Buon weekend anche a tee!

      Delete
  8. Il risultato finale una bomba!
    Cavolo è P-O-T-E-N-T-E!

    ReplyDelete
  9. prima cosa: il disegno mi piace, anche se non ne capisco nulla d'arte, mi sembra un'opera propria di questo nome.
    se dovessi parlare di significato, al di là di ciò che avete detto tu e Marco, io ci vedo la volontà di appropriarsi del sapere... è la prima cosa che mi viene in mente... e mi sembra un gran bell'intento

    ReplyDelete
    Replies
    1. Intanto ti ringrazio tantissimo per il complimento!
      E poi sì, è possibile anche una visione positiva della questione quindi ti ringrazio per averla esposta! :D
      Ciao Patalice!

      Delete
  10. Lo spazio del cielo è come se fosse riscaldato dall'energia delle mani e dei pianeti. La mano tesa e aperta sembra che la stia per convogliare nel proprio palmo ed è al centro esatto della tua opera. Sembra una di quelle copertine dei dischi progressive anni '70, tipo i King Crimson, i Yes o i Vand Der Graaf Generator.

    OFF TOPIC:
    tempo fa mi hai detto che sei stata a Varsavia e che hai ricordi magnifici di quella città. Mi piacerebbe che tu me ne parlassi perché prossimamente Prince Johnny andrà a Varsavia e vorrei catturare delle impressioni da raccontare. Ti andrebbe?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Intanto grazie infinite per il commento al disegno! Veramente stupendo e sono molto felice di come anche un disegno che sembra nato con un'idea precisa alla fine, anche a me, sfugge dalle briglie e va per i fatti suoi! *_*

      Per Varsavia ovvio che mi andrebbe!! *_*
      Solo i miei cari sanno quanto mi porto la testa con questa città!! *_*
      Dimmi come posso fartele avere e cosa ti interesserebbe di preciso! :D

      Delete
  11. La famosa formuletta E=mc2 ti è venuta davvero bene: sembra effettivamente stampata sulla stoffa. Un po' meno bene l'ultima formuletta in basso, che non sembra (se questa era l'idea) tatuata sulle mani e sui polsi. Se guardi la K, per esempio, non segue perfettamente la rotondità delle dita.
    Al di là di questa pignoleria, il complesso è davvero molto bello, come sempre.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Obs! :D
      No in realtà volevo che rimanesse sempre qualcosa di più o meno esterno alla pelle non tatuato sopra insomma! Comunque grazie per la tips, mi servirà in futuro!! :D
      Ciaoo!

      Delete
  12. Fantastico! Dopo "Nightsky" questa è la tua illustrazione che mi è piaciuta di più!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Nick!! :D
      Sono molto contenta che ti piaccia!!

      Delete
  13. Disegno fantastico!
    Buon inizio di settimana.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie infinite Cavaliere!! :D
      Buona settimana a te!

      Delete
  14. Anche io come altri ci vedo l'uomo che cerca di afferrare, con difficoltà, il sapere, ma ci sta riuscendo: i tatuaggi sono la conoscenza acquisita. Molto bello!
    Molto meno quelle formule che conoscono "troppo" bene :D
    E a 'sto punto ti chiedo anche io di fare un disegno a tema: "Michele il menestrello pignolo"
    AHAHAHAHAHAH

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah! Se me lo chiedi sul serio vedi che ci provo eh! :°D
      Grazie tante Michele!1 il tema del racconto è particolare ed io ho cercato di interpretarlo a modo mio e voi e modo vostro! Ed è bellissimo! :D

      Delete

Post a Comment

Feel free to leave a comment here, sorry for captcha btw!

Popular Posts