Mobilis in Mobile.

Alessia H.V., Mobilis in mobile, traditional and digital media, 2014.

Comments

  1. Molto bello! Toglierei il sottomarino o cambierei il colore del faro, per il resto è molto espressivo e mi piacciono i toni che hai usato

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il sottomarino, volendo richiamare il Nautilus, ho voluto metterlo! :D
      Grazie comunque del parere! Mi fa piacere ti piaccia!

      Delete
  2. Fa tanto Jojolion e Ventimila leghe sotto i mari :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Infatti è proprio Ventimila leghe sotto i mari!
      "Mobilis in mobile" è il motto del capitano Nemo ^^.

      Delete
    2. Figurati!
      La responsabilità è un po' mia perché ho lasciato il post nudo e crudo... ma mi andava così!
      E poi la cosa più importante è che ti sia arrivata la sensazione, il resto è dettaglio!

      Delete
  3. Pare unA vignetta di dylan dog.
    Abbraccio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah! Beh, visto che a te piace Dylan Dog credo di poterlo considerare come un bel complimento!
      Anche perché a me piace molto quello stile, anche se a dire la verità ho letto solo pochissime storie!

      Un abbraccio anche a te! ^^

      Delete
  4. Che bellissimo! I colori fanno risaltare il fascino di questo personaggio.

    Ancora fa caldo? Anche quando siamo stati in Italia faceva molto caldo...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Titti! :D
      Il caldo sta cominciando ad andare via per fortuna, sostituito da un piacevole venticello frizzantino!
      L'unico problema ora è un po' di umidità, quella è più dura da smaltire!

      Delete

Post a Comment

Feel free to leave a comment here, sorry for captcha btw!

Popular Posts