Congetture.

Alessia H.V., 'Suppositions', crayon on paper, 2015.

«ipsum sapientem saepe aliquid opinari quod nesciat»
Il sapiente stesso spesso ipotizza su qualcosa che non conosce.
Cicerone

Scusate se la versione è imperfetta, ma io del latino ho solo la conoscenza di tre mesi intensivi da autodidatta che gli ho dedicato per passare l'esame all'università e vi dirò pure che dopo anni di abile e scaltra fuga da questa lingua, da questa 'materia' o 'disciplina'... alla fine mi ha pure appassionata! Poi ho avuto un 18 all'esame, ma considerate le condizioni sopracitate credo sia stato un grandissimo traguardo personale.
Eh sì, personale, non accademico.
Poco mi è sempre importato di quello che poteva essere l'effettivo risultato, l'imperante e totalitario VOTO numerico che avrebbe segnato la mia personalità studentesca, a me interessava arrivare alle cose, scoprirle e, appunto, congetturarle a modo mio; gli strumenti di testo non sono mai stati la mia bibbia, erano solo appoggi sui quali poi la mia fantasia cominciava a tessere dei propri ragionamenti. Qualche professore lo ha accettato, altri volevano che io indicassi rigo, punteggiatura e numero della pagina in cui era scritto ciò che stavo dicendo, ma anche in quei casi - non so come - me la sono cavata con la mia testa e la mia identità intellettiva. Non ho mai rinunciato a questa caratteristica, l'ho sempre ritenuta una parte fondante e fondamentale del mio modo di operare.

Che c'entra tutto questo con il disegno che vi mostro oggi? Non lo so!
L'ho creato in prima istanza una sera, intorno alle 11, servendomi della matita colorata verde - quindi come molti dei miei ultimi disegni senza un progetto sottostante - e nel corso dei giorni ho aggiunto alcune parti e rifiniture anch'esse apportate direttamente con i colori a matita; da subito mi è parso chiaro il titolo 'Congetture' e facendo una ricerca sul significato preciso della parola ho trovato la frase ciceroniana che ho da subito condiviso e pensato di inserire come accompagnamento esplicativo all'immagine. 
Ho pensato all'ambiguità e alle possibilità di trovare significati e nessi fra le cose, ma non avevo idea fino a che non mi sono seduta a scrivere di che tipo di arcano collegamento o spiegazione pratica potesse avere e adesso eccola qui! :D

Buon fine settimana a tutti,
a presto!

Comments

  1. E' bello come tu dia forma alle tue idee... che tu stessa avverti sfuggenti e che, un po' alla volta, trovano una forma e un colore sopra di un foglio. Accadeva così anche a me quando scrivevo il mio primo romanzo: sapevo come doveva iniziare e sapevo come doveva finire, ma non sapevo come arrivarci. Forse a te accade la medesima cosa? Solo tu puoi dirlo. Continua così perché i tuoi disegni raccontano la tua storia e la tua idea, anche se è inevitabile che ognuno di noi ci veda cose diverse. ;)

    Ispy 2.0

    ReplyDelete
    Replies
    1. Io credo che sia una caratteristica propria del processo creativo quella di avere un'idea generale ma non sapere esattamente come si svolgerà man mano, qualsiasi sia la cosa che stiamo creando: un racconto, un libro, una scultura, un film etc! :D

      Mi fa piacere che tu apprezzi quello che faccio ed i disegni che vi mostro ed io sono la prima a cui piace conoscere quello che vi fanno immaginare, poiché penso che non esista un solo giusto modo di vedere le cose, ma che ognuno le senta come gli è proprio.

      Ciao Ispy, grazie delle bellissime parole e per aver condiviso il tuo pensiero!

      Delete
  2. Avrai sorprese a breve. ^____^

    ReplyDelete
  3. Oddio, il latino... XD
    Comunque: viva le congetture, le ipotesi, la scoperta.
    Il disegno è veramente bello, sai che apprezzo molto questo tuo stile tra gli '80 e i primi '90... anche i colori sono azzeccati^^

    Moz-

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah, i colori delle tute da ginnastica acetate! :°D
      Da poco ho visto tutte le stagioni de Il principe di Bel-Air ed è fantastico rivedere come ci si vestiva all'epoca!

      Grazie tante MuoZzz!! :D

      Delete
    2. Baby, passa da me che c'è qualcosa per te!^^

      Moz-

      Delete
    3. Vistooo! Grazissimee! :D

      Delete
  4. Uh, il latino! Completamente cancellato dalla mia mente...
    Mi piace come disegni le mani, è sempre stato difficilissimo per me.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Secondo me lo insegnano male ed in modo troppo pesante, la gente ne esce traumatizzata, però è una bellissima lingua soprattutto perché ci sono testi scritti in latino come in greco che sono stupendi e che vorrei leggere! Ok, sono folle, lo so! :°D

      Grazie Ciccola!
      Anche io ho tuttora delle difficoltà perché il problema principale risiede nel fatto che sono 'mobili e dinamiche' anche se sono ferme ed è facilissimo rovinare tutto rendendole troppo rigide, ma ci provo a migliorare!

      Delete
  5. Molto bello il pensiero ed anche il disegno. Io il coraggio di postare i miei non ce l'ho... Se non un paio di cui vado proprio fiera fiera fiera xD

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah! Ciao Poiana e benvenuta qui! ^_^
      Intanto grazie per i complimenti e poi figurati, anche io certe volte ho mostrato cose non proprio eccelse e me ne sono vergognata! :°°D

      Un saluto!

      Delete
  6. Il titolo è sempre la parte più difficile, ma è fondamentale per dare un senso alle cose. Vale anche con la fotografia. I miei scatti migliori hanno tutti un titolo.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il titolo è una questione con cui ho litigato diverse volte!
      Ci sono stati momenti in cui mi rifiutavo di darne uno perché lo trovavo troppo asfissiante per una possibile interpretazione altrui, mentre adesso lo metto perché rispecchia una mia visione personale del lavoro che ho fatto che però non è necessariamente l'unica o quella assoluta; mi piace sempre conoscere quello che vedono gli altri! :D

      Mi spiace di non passare spesso dal tuo blog di fotografia, ma ho ancora un blocco personale nei confronti di Wordpress! :°D

      Delete
  7. Che meraviglia! *___*
    Genialmente spiazzante la scelta di mettere solo due linee di congiunzione tra le due figure in alto. L'occhio, e di conseguenza la mente, ci diventa pazzo ^^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahah! Grazie Ivano! *_*
      Mi fa piacere tu la ritenga una cosa geniale! Mi emoziono perché lo trovo un aggettivo nuovo rivolto a me per questo tipo di disegni! *_*
      Grazie!!!

      Delete
  8. Se l'avessi visto senza leggere il tuo post avrei pensato a un omaggio a De Chirico, Carrà e la pittura metafisica. Evidentemente hai seguito un percorso diverso, però io ci noto qualcosa di inconsciamente "metafisico" se non nel senso del movimento pittorico almeno nel senso letterale della parola ;-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Ariano, è un grandissimo complimento per me!
      Quando l'ho creato ho cercato di rimanere 'libera', quindi tutto quello che ne è venuto fuori è il prodotto di questa libertà! ^^

      Delete
  9. Ho studiato qualche congettura U_U.
    Disegno molto filosofeggiante con forme geometriche che richiamano a Pitagora, almeno a me :-p

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ho letto che in matematica effettivamente ci sono delle congetture (e questo a cui ti riferisci?) e per il resto posso dirti che ho passato una settimana molto riflessiva, non filosofeggiante che sembra che mi voglia dare un tono che non mi appartiene, e quindi probabilmente un po' di quello stato d'animo salta fuori qui! ^^

      Delete
    2. Esatto. Le bastardose congetture matematiche :D

      Delete
    3. Meno male che io non le ho mai studiate allora! :°D

      Delete
  10. Oggi ti percepisco molto "metafisica" :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. :D A quanto pare questo ne è venuto fuori!

      Delete
  11. È perfetto: titolo e disegno sono un tutt'uno *__*
    Forse diventerà la mia preferita tra le tue creazioni. Ha ragione Ivano a dire che è geniale: hai avuto un'intuizione particolarmente brillante!
    Un mega abbraccio, bravaaaa! ^_^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Glò! <3<3<3<3 Non ho mai spammato tanti cuori come adesso, ahah! Ma mi hai resa veramente super felice! *_*
      Grazie infinite!!

      Delete
  12. Il latino lo "studiavo" a scuola ma avendo il prof più demente della Terra non ho mai imparato nulla..

    La figura del sapiente che ipotizza ci sta benissimo con il disegno che hai fatto..la presenza dei fili lo rende perfetto dato che lo sbrogliare dei nodi è come venire a capo di qualcosa.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Esatto Nyu, hai praticamente espresso in parole quel collegamento che che poteva esserci fra i diversi pensieri! *_*

      Ahah, purtroppo molti prof sono così!!!

      Delete
  13. Ci vedo tanto De Chirico qui!

    P.S. Ho terminato il libro di Pulcinella, è veramente una bella idea. Aspetto i prossimi episodi (è una serie di libri, pare che ne siano 4-5). Se ti piace l'idea il titolo è Chi ha paura di Pulcinella e l'autore è Massimo Torre, al suo esordio.

    Scusa se latito... periodo monologo intenso!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Torre mi pare di averlo sentito, comunque lo tengo in considerazione come titolo, se mi capita lo prenderò!
      Ahaha, ma figurati! Non preoccuparti assolutamente! :D

      E grazie tante!

      Delete
  14. Replies
    1. Tranquillo, tutti abbiamo dei monologhi intensi in questo periodo! :°D

      Delete
  15. Il disegno mi piace molto, ha un che di surrealista e sineddotico, in quella divisione delle parti che compongono il tutto.
    Ma come? Hai dato un esame di latino così a babbo?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Esattamente! :°D
      Ho studiato latino da sola per tre mesi senza avere nessuna base e nessun aiuto da parte di terzi, ma siccome mi aveva appassionata più che altro in relazione ai testi e per il fatto che riuscivo a riconoscere le parti del discorso per un discorso logico più che mnemonico, non è stato un peso! certo sapevo benissimo che la memoria e la poca esperienza potevano tradirmi all'esame, ma essermela cavata con un 18 al primo colpo è stato un ottimo risultato per me! *_*

      Grazie per il parere sul disegno Marco!!

      Delete

Post a Comment

Feel free to leave a comment here, sorry for captcha btw!

Popular Posts