Posts

Showing posts from November, 2017

Trying to keep the Balance

Image
Finding the Balance (sketch) 1536x1536 pixel Medibang Paint, Bamboo Fineline 2, iPad Air 2.

Stabilire un equilibrio non è semplice per nessuno, la vita cambia continuamente e continuamente ci sottopone a stimoli e sfide nuove, decisioni e cambiamenti che non sempre siamo pronti ad affrontare. Credo di non avere mai imparato così tanto come in questo periodo, ogni cosa che faccio assume un senso, diventa un errore da non ripetere, una necessità da attuare, una gioia improvvisa, una fortuna inaspettata e anche una scoperta; spesse volte si fonde tutto insieme e fa piangere e sorridere allo stesso tempo, crea speranza mista a disillusione e ha sapori diversi ogni momento.

Power Animals: the Moose

Image
Digital painting, 2017 1536x1536 Medibang Paint, Bamboo Fineline 2, iPad Air 2

Sto per iniziare una serie di studi sui Power Animals o Animali Totem e parto da quello che in questi ultimi anni mi ha accompagnata di più: l’Alce.
Simbolo di equilibrio, gioia e di benevola goffaggine, è un animale dalla grossa mole che sa mimetizzarsi, rendersi invisibile fra le fronde, estremamente caparbio e potente (maggiori informazioni su shamanicjourney.com); in questo caso si tratta proprio di uno studio, un accenno che sicuramente migliorerò con il tempo ed andando avanti nella serie. Prevedo di fare degli schizzi sugli animali guida più ‘famosi’ come il gufo, il lupo, l’orso e l’aquila, ma cercherò anche qualche nozione in più su pipistrelli e falene, tigri, bisonti e tutto quello che mi incuriosirà strada facendo; conto di migliorare la resa dei disegni in digitale e di curare sempre più il tratto, anche se mi piacerebbe mantenere un approccio di impatto ed in qualche modo istintivo.

Per chi f…

Impulse

Image
Digital painting, 2017. 1536x1536 pixel Original piece
Siamo tutti energia.

Frost

Image
Acrylic on canvas, 2017. 18x24cm Original piece
Mi lascio andare ad un piccolo sfogo. Questi ultimi anni sono stati davvero difficili per me, ho dovuto scontrarmi con tante cose che hanno messo in dubbio tutto il sistema in cui stavo vivendo e alla fine la realtà ha prevalso e ho voluto abbracciarla, ho voluto abbracciare tutto quello che mi stava portando nonostante mi facesse male, ma rimanere chiusi in una palla di vetro non risolveva assolutamente nulla, mi faceva sentire solo sempre più fragile ed incapace di reagire a qualsiasi cosa. Ho scelto o per lo meno provo a scegliere di reagire per ritrovare me stessa, c'è chi vive sfide molto più pesanti della mia e ne esce con il sorriso, il mio in fondo è stato solo uno sconvolgimento emotivo che però mi ha insegnata a non prendere mai più alla leggera questo aspetto della vita di una persona. Non voglio far del male a nessuno, ma non mi posso sacrificare per nessuno.
Detto questo stavo pensando di cambiare nome al blog perché si…